Le ultime dal nostro blog...

3

Abbiamo realizzato un altro videoclip, questa volta per la canzone “Libertà”, nella quale si parla della situazione del Tibet e del popolo tibetano oppresso dall’occupazione cinese.
Mizuko video lo ha realizzato prendendo delle immagini di repertorio insieme a nostre immagini e inserendo anche Bob Andy, il cantante jamaicano, grande musicista e autore, che ha partecipato alle registrazioni.

Con questa canzone e questo video daremo il nostro contributo alla causa tibetana. Ci sono tante cose da dire nelle canzoni, tanti argomenti da affrontare, tante battaglie da sostenere. Questa è una di quelle. Un popolo che soffre a causa dell’oppressione di un regime militare che sfrutta senza pietà il suo stesso popolo e tutti i popoli che vengono da lui assoggettati.

Il Dalai Lama dice che questo grande impero cadrà dal interno, che è inespugnabile dall’esterno, ma è molto fragile dall’interno. La Cina che spende più denaro per sedare le rivolte interne che per conquistare o reprimere gli attacchi esterni. Questo dato ci dice molte cose. In Cina ci sono moltissimi buddisti e moltissimi dissidenti. Un giorno questo impero crollerà e noi con questo video, anticipiamo l’evento augurandoci che i popoli oppressi presto ritrovino la libertà.

Il testo della canzone è una preghiera buddista molto antica, basata su 4 pensieri incommensurabili, cioè importantissimi. E’ una preghiera giornaliera nella quale formuliamo questi quattro pensieri: che tutti gli esseri possano essere felici ed avere le cause della felicità, che tutti gli esseri possano essere liberi dalla sofferenza e dalle sue cause, che tutti gli esseri non vengano mai separati da una felicità perfetta libera dalla sofferenza e che tutti gli esseri possano vivere con un animo equanime senza provare attaccamento o odio per niente e nessuno.
Questa preghiera è una delle basi del pensiero buddista. Unita alle parole che Bob Andy ha aggiunto per sostenere la causa del popolo tibetano e per i diritti umani è il messaggio centrale di tutto il nostro album. Speriamo di riuscire a farlo arrivare a molte persone.
Tibet will be free.

un commento

  1. Pingback: Libertà – mizuko

Dite la vostra